a
La prima piattaforma multimediale italiana sul Tè

I Viaggi del Tè – Giappone, Kyoto – Terzo scorcio

Oggi è stata una giornata fantastica! Il cielo era terso di un blu che più blu non si poteva, la vista sulle montagne e le piantagioni di Tè dalla finestra della nostra camera è sempre di una bellezza indescrivibile!

Purtroppo la mia foto non fa onore ai veri colori di questo panorama!

Siamo andati a visitare una ‘fattoria’ del Tè in Wazuka, nella regione di Kyoto. Il tour è cominciato alle 11 con differenti  Tè di benvenuto che vengono coltivati e processati alla fattoria stessa.

Tè freschissimi con un bouquet di sapore delicatissimo e nello stesso tempo molto aromatico, mi sono piaciuti soprattutto il  houjicha ed il genmaicha.

Dopo aver visto alcune diapositive sulla coltivazione e la lavorazione dei loro differenti Tè ci siamo avviati per visitare differenti piantagioni.

 

Ci hanno spiegato che le differenze tra i loro Tè non sono dovuti solo alla differente varietà di camellia.

All’interno di un area in cui viene coltivata la stessa varietà ed elaborata successivamente per farne lo stesso Tè, ogni cespuglio ha  una fragranza tutta sua dovuta ad una differente esposizione al sole, la quantità d’acqua che riesce ad accaparrarsi e la terra.

Il Tè di montagna, dalle foglie particolarmente spesse e carnose, è molto amato in Giappone.

Siamo andati a pranzare, molto tardi, presso un ristorante locale, il tutto incluso nel nostro tour del Tè.

Al ristorante infatti ci aspettavano con un’ ampia selezione di cibi locali con tradizionali abbinamenti di tè.

A me è piaciuta soprattutto la Tea Soba, una zuppa con tagliolini  di grano saraceno con l’aggiunta di polvere di Matcha.

Ci hanno fatto anche assaggiare un Tè fatto con i chicchi di grano saraceno arrostito, molto particolare, ma non credo che, una volta tornato a casa, avrò mai voglia di berlo di nuovo!

Nel pomeriggio siamo tornati alla fattoria dove ci hanno sorpreso facendoci usare il tradizionale mulino a mano in pietra perché ognuno facesse il proprio matcha.

Dopo averci insegnato come prepararlo, ognuno ha bevuto il proprio matcha. Macinato fresco!

Ha un sapore come mai mi è capitato di sentire nei vari matcha, seppur di qualità, che si trovano in commercio.

Dopo ci hanno fatto assaggiare un Tè bianco di altissima qualità composto solo con le foglioline più tenere, tant’è che dopo ce l’hanno fatte mangiare con un po’ di olio e salsa di soya: buonissime!

Questo ha concluso la nostra giornata di totale immersione nel Tè. Con i prospetti contenenti tutte le informazioni che ci hanno dato in questa giornata ce ne siamo andati tutti sorridenti con il palato più che soddisfatto!

La redazione  di MondoThè ringrazia caldamente il nostro appassionato lettore che cordialmente ha fornito questo resoconto sulla fattoria del Tè in Wazuka nella provincia di Kyoto.

Condividi:
Giudica quest'articolo

Questo contenuto è stato aggiunto dalla nostra redazione. L'autore è citato, qualora fosse presente alla fonte, nell'articolo stesso. Leggi il disclaimer in fondo sulla destra della pagina accanto alla dicitura - Copyright Infothe 2016 - e se per qualsiasi motivo volessi chiederci la revisione dell'articolo scrivici tramite il tasto "contattaci" spiegandoci le motivazioni.

Nessun commento

Lascia un commento