a
La prima piattaforma multimediale italiana sul Tè
HomeIl TèBenessere e TèIl Tè verde fa bene. Ma troppo fa male.

Il Tè verde fa bene. Ma troppo fa male.

Il Tè verde fa bene. Ma troppo fa male.

Il tè verde fa bene solo se bevuto con moderazione. Mentre si ritiene che i polifenoli contenuti nel tè verde siano protettivi rispetto a malattie cardiache e cancro, sembra che, se consumati in grandissima quantità, possano causare danni al fegato e ai reni. Lo ha mostrato un’analisi degli studi sulla tossicità dei polifenoli.

“Le persone non dovrebbero allarmarsi troppo per questi risultati, tuttavia coloro che prendono integratori potrebbero sperimentare seri problemi” ha detto l’autore Chung Yang of Rutgers, della State University del New Jersey, negli Stati Uniti.
Il ricercatore ha sottolineato che fino a dieci bicchieri al giorno di tè verde va bene. I problemi ci sono, più verosimilmente, per le persone che assumono integratori alimentari che contengono fino a 50 volte la quantità di polifenoli di una singola tazza di the.La review di Yang cita esperimenti in cui roditori e cani sono morti per avvelenamento al fegato dopo la somministrazioni di alte dosi di polifenoli. Sono, inoltre, riportati casi di persone con segni di tossicità al fegato dopo un sovradosaggio di integratori al tè verde. I sintomi da loro sperimentati sono spariti quando hanno smesso di assumere le pillole, per tornare quando ricominciavano a prenderle.
Da: Chemical Research in Toxicology, vol 20, p 583
Condividi:
Giudica quest'articolo

Questo contenuto è stato aggiunto dalla nostra redazione. L'autore è citato, qualora fosse presente alla fonte, nell'articolo stesso. Leggi il disclaimer in fondo sulla destra della pagina accanto alla dicitura - Copyright Infothe 2016 - e se per qualsiasi motivo volessi chiederci la revisione dell'articolo scrivici tramite il tasto "contattaci" spiegandoci le motivazioni.

Commenti
  • Avatar

    Buongiorno,

    Vorrei fare due piccole precisazioni.

    Tra l’occidente e l’oriente la quantità di tè bevuto è diversa. In occidente siamo abituati a bere due o tre tazze al giorno di tè (verde, nero , rosso, ecc..) in tazze mug. Circa 250 ml o 300 ml. In oriente bevono al giorno dalle 15 alle 20 tazzine o anche meno. Quantità molto più piccola rispetto alla nostra misura classica (circa 100-150 ml).
    Come ogni cosa si deve bere con moderazione. Questo dipende dalla persona. Il tè è un ottimo rimedio per tutte le persone che hanno difficoltà a espellere i liquidi dal proprio corpo. Il fegato viene depurato e i reni vengono aiutati nel loro ruolo di depurazione del sangue.
    Il nostro corpo assimila una quantità ben definita di polifenoli. Se ne prendiamo in eccesso? non succede nulla. Il corpo lo espelle tramite le urine.

    Seconda cosa: Lo ha mostrato un’analisi degli studi sulla tossicità dei polifenoli. (???)

    Mettere la ricerca o il link di tale ricerca? Penso che l’inglese non sia così difficile da capire. Esiste google traduttore che aiuta moltissimo. Mi sembra inadatto dire “esiste una ricerca”
    senza mettere successivamente nulla. Non mi sembra professionale, sia nei vostri confronti sia verso le persone che leggono questo post.

    cordiali saluti

    30 Novembre 2016
  • Avatar

    La ringraziamo Mattia per le precisazioni e le diamo il benvenuto sul nostro portale, per quanto non sia stato riportato il testo completo della ricerca, quest’ultima è stata citata a fondo articolo “da Chemical Research in Toxicology, vol 20, p 583”

    30 Novembre 2016

Rispondi a Cancella commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.