a
La prima piattaforma multimediale italiana sul Tè

Alle Origini della Cerimonia del Tè

La pianta del Tè, originaria della Cina del Sud, era conosciuta fin dai tempi più antichi dalla medicina e dalla botanica cinesi, e prima di diventare una bevanda, il Tè era una medicina.

Oggi è possibile per tutti noi rivivere la rievocazione storica di queste antiche cerimonie

Solamente nell’VIII secolo d.C. in Cina (in epoca Tang) venne codificata la prima Cerimonia del Tè della storia e la magica bevanda venne ben presto introdotta nel regno della poesia come uno dei divertimenti eleganti.

La Cerimonia del Tè è un’arte e come le altre tradizioni artistiche anche il Tè ha le sue scuole e le sue epoche. La sua evoluzione si può dividere in tre periodi principali, dove gli ideali del Tè caratterizzano i diversi momenti della cultura cinese:

  • Epoca Classica. Quella del Tè Bollito col Sale (dinastia Tang, 618–907). La prima e più antica cerimonia del Tè documentata.
  • Epoca Romantica. Quella del Tè in Polvere Sbattuto (dinastia Song, 960–1279). Da cui è derivata e si è poi sviluppata l’intera cerimonia del Tè in Giappone verso il XV secolo.
  • Epoca Naturalistica. Quella delle Foglie di Tè Infuse (dinastia Ming, 1368–1644). Noi moderni apparteniamo a quest’ultima scuola.

IL FASCINO DELLA RIEVOCAZIONE STORICA

Oggi è possibile per tutti noi rivivere la rievocazione storica di queste antiche cerimonie, grazie all’Associazione Italiana Tè & Infusi (AssoTè) che, con un tour itinerante partito da Cagliari lo scorso mese, toccherà i diversi capoluoghi italiani. Un progetto culturale ambizioso, una rievocazione storica unica in Europa, con la partecipazione di maestre cinesi giunte in Italia appositamente per l’evento. Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Condividi:
Giudica quest'articolo
Autore
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.