a
La prima piattaforma multimediale italiana sul Tè

Macchie di Tè su tazze e Teiera? Come pulirle senza additivi chimici

Le teiere sono belle da vedere e decisamente comode per servire il Tè con eleganza. Si trovano in commercio in ceramica, vetro o altro materiale, tutte soggette a macchie scure a causa del Tè che contengono. Come mantenerle pulite e in ordine?

Pulire efficacemente senza prodotti chimici

La prima regola da seguire è: NO al detersivo chimico. Così come per la macchinetta del caffè (la moca), è meglio evitare di usare componenti chimici per la teiera neppure per la parte esterna.

L’esterno della teiera si può lavare con un panno umido imbevuto in acqua calda e sale grosso, usando il sale solo quando le macchie sono persistenti perché si rischia di graffiare la superficie. Per pulire l’interno invece si può provare con uno di questi rimedi:

Tè di borace e sodio: acquistate in farmacia il Tè di borace e il sodio e mescolate 4 cucchiai di Tè con un cucchiaio di sodio, scioglieteli con acqua calda e riempite la teiera. Lasciate in infusione almeno 2 ore, passare poi una spazzola morbida sulle pareti e sciacquare.

Bicarbonato: potete usare una soluzione di acqua calda e bicarbonato di sodio per riempire la teiera, oppure immergerla in una bacinella con la stessa soluzione. Lasciate agire e poi sciacquate.

Acqua e aceto: se la teiera lo consente, cioè si può mettere sulla fiamma, riempirla di acqua e aceto e mettere sul fuoco portando il contenuto ad ebollizione. In alternativa usare acqua bollente ed evitare la fiamma. (ricordatevi di sciacquare con acqua e bicarbonato alla fine per rimuovere le tracce di odore)

Ovviamente se ogni volta che la usate la lavate bene e poi la lasciate asciugare prima di riporla, il problema si previene alla radice.

L’idea in più: se usate raramente la teiera prendete la buona abitudine di infilarci dentro un cubetto di zucchero quando la tenete in dispensa, in modo che assorba gli odori che inevitabilmente si formano al suo interno.

Fonte: viversano.net

Condividi:
Giudica quest'articolo
Autore
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.