a
Il Portale del Tè e degli infusi in Italia

Tè freddo

Vi presentiamo oggi alcuni metodi per preparare un buon Tè freddo per l’estate anche se vi ricordiamo che alcuni popoli, come i Touareg o i Berberi, bevono il Tè caldo anche a temperature proibitive. Non si tratta di masochismo o pazzia, il tè bollente provoca l’immediata dilatazione dei vasi sanguigni superficiali, che in questo modo liberano più facilmente il calore attraverso la pelle.

INFUSIONE A CALDO

Partiamo facendo un’infusione con acqua calda abbastanza concentrata, abbattendo poi rapidamente il liquore con il ghiaccio. A differenza dell’infusione a freddo, le catechine, i tannini e gli altri componenti vengono estratti in un modo più equilibrato. Viene però anche completamente estratta la teina presente nel Tè. Il tè freddo infuso a caldo è raccomandato quando si ricerca il sapore deciso del tè o si vogliono mantenere gli aromi naturali dei tè neri o degli Ooolong.

Tè raccomandati

Darjeeling second flush, Ceylon e gli altri tè neri, tè aromatizzati (in particolare neri), tè oolong, rooibos, tè verdi tostati.

Preparazione

Il modo migliore per preparare velocemente il tè freddo da bere al momento.

Per preparare 1 litro di tè freddo pesare circa 20gr di foglie, metterle in infusione in 500ml di acqua calda. Attendere il tempo necessario affinché l’infusione sia completa, quindi filtrare in un recipiente a cui sono stati aggiunti in precedenza 300ml di acqua fredda e 200gr di ghiaccio. Lasciare sciogliere il ghiaccio in modo naturale, senza mescolare, quindi raffreddare ulteriormente con altro ghiaccio, quindi servire.

INFUSIONE A FREDDO

E’ un procedimento che conferisce un gusto estremamente delicato e nel contempo persistente. L’infuso può essere conservato in frigorifero per alcuni giorni.

Tè raccomandati

Tè aromatizzati (in particolare verdi), tè verdi giapponesi, Darjeeling first flush, tè Oolong a bassa ossidazione, mate, Rooibos.

Preparazione

Pesare 12/14 gr di foglie per ogni litro di acqua; • Mettere le foglie in una caraffa coperta e lasciarle in infusione 2/3 ore per un tè verde, 3/4 ore per un Tè nero, un Oolong o un Rooibos. Filtrare e servire aggiungendo ghiaccio a piacere.

INFUSIONE NEL GHIACCIO (METODO GIAPPONESE)

Questa tecnica richiede un tempo più lungo ma fornisce un gusto raffinato, ideale per i migliori tè gyokuro e sencha. Il risultato è un tè con poca teina (la quantità maggiore viene estratta nell’infusione a caldo).

Preparazione

Versare 7-8 gr di tè nella teiera; • Riempire la teiera di ghiaccio; • Aspettare che il ghiaccio si sciolga naturalmente a temperatura ambiente (senza scaldare la teiera); • Versare il tè nei bicchieri alternativamente affinchè il gusto sia uguale in ogni bicchiere.

Fonte: Tea In Italy

Condividi:
Giudica quest'articolo
Autore
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.