a
Il Portale del Tè e degli infusi in Italia

Viaggio in Cina (2.5) – Al lavoro nelle piantagioni di Tè

Continua il viaggio in Cina raccontato da una partecipante che, dalla caotica Canton, ci accompagna nella tranquillità e nella pace delle piantagioni di Tè.

“Lasciato il nostro hotel nel centro di Guangzhou, ci siamo diretti con un pulmino privato con autista e interprete verso le piantagioni del Centro Sperimentale di Ricerca sul Tè dell’Università di Scienze Agricole di Canton, a circa 160 km dal capoluogo.

Giunti al Centro abbiamo trovato alloggio preso l’ostello dell’Istituto: una struttura in stile tradizionale inserita in uno splendido scenario naturale.

 

vc produzione 3

Il Centro di Ricerca, fondato negli anni cinquanta, è uno dei più importanti siti sperimentali della Cina. Qui si verificano tecniche avanzate di coltivazione biologica (tutto il Tè prodotto qui è rigorosamente bio!) e si compiono ricerche avanzate di genetica per la produzione di nuove cultivar.

Il direttore del centro si è offerto di accompagnarci personalmente nelle piantagioni e per tutta la giornata ha risposto con grande professionalità a tutte le nostre domande sulla botanica della Camellia Sinensis. Tutti i nostri quesiti sulle varietà, sulle talee, sugli innesti, sulla potatura, sui metodi di raccolta hanno avuto risposte molto esaustive.

vc produzione 1

 

La vera sorpresa è stata quando ci è stato proposto di provare a raccogliere le foglie del tè. Armati di cappelli di paglia e ceste di vimini abbiamo fatto il nostro raccolto. All’inizio pensavamo fosse una cosa organizzata per i turisti, ma abbiamo dovuto rimboccarci le maniche e lavorare sul serio!

In breve ci siamo resi conto che eravamo noi l’attrazione turistica: si è sparsa la voce che un gruppo di occidentali stavano raccogliendo il tè e ci siamo ritrovati circondati da numerosi studenti di agraria che ci fotografavano. Forse eravamo una rarità!

vc produzione 2

 

Terminato il raccolto, nel laboratorio didattico dell’Istituto, abbiamo sperimentato tutte le fasi della lavorazione artigianale del tè verde. Per essere sinceri, il risultato non è stato dei migliori, ma la soddisfazione di ripartire con un pacchetto del “nostro” tè, interamente raccolto e lavorato con le nostre mani, non si può esprimere”.

 

Condividi:
Giudica quest'articolo
Autore
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.