a
Il Portale del Tè e degli infusi in Italia

La caffeina prima degli esami migliora il rendimento

La caffeina, l’alcaloide presente nel Tè e nel caffè, non solo aiuta a mantenersi svegli,

ma favorisce la concentrazione e migliora il tempo di risposta e di rendimento nei test di memoria breve.

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Barcellona e dell’Istituto di Ricerche Biodinamiche

Pu i Sunyer ha studiato, grazie alla risonanza magnetica nucleare, gli effetti del consumo moderato della caffeina sul funzionamento del cervello.

Una o più tazze di Tè prima di un esame oltre a rilassare, può migliorare il rendimento intellettuale.

Più del 90 per cento degli europei adulti consumano giornalmente la caffeina, in una forma

o nell’altra, come stimolante leggero.

Secondo i ricercatori, la caffeina migliora la velocità di analisi dell’informazione, la destrezza manuale, la capacità visiva e spaziale, la memoria immediata e persino l’attenzione prolungata.

Ancor meglio se la caffeina è associata al glucosio. Il consumo eccessivo invece è associato a stati di ansietà e a eccesso di stimoli.

Fonte: Tè & Thè

 

 

Condividi:
Giudica quest'articolo
Autore
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.