a
La prima piattaforma multimediale italiana sul Tè

In Campania degli incontri per scoprire l’estetica e la ritualità del tè

Tutti i segreti del tè svelati durante una serie di appuntamenti nella città partenopea, alla scoperta del rituale caratteristica di questa bevanda

NAPOLI – Il tè delle cinque è rito inglese irrinunciabile e noto al mondo. Ma i vicini (mai troppo amati) francesi hanno anche loro una tradizione legata alla bevanda.

Certo, gli inglesi ne restano i maggiori consumatori, ma a Parigi in tanti pare abbiano l’abitudine di un Afternoon Tea “à la française”.

Napoli beve tè alla francese

E sarà proprio questo il tema del nuovo incontro del ciclo “Estetica e ritualità del tè da Oriente a Occidente. Viaggio alla scoperta del tè fra arte, letteratura e degustazioni”, che si tiene al Museo duca di Martina di Napoli.

L’appuntamento con “Il tè francese”

Si è svolto domenica scorsa. Curiosità e dettagli del rito parigino sono stati illustrati durante la visita guidata ai servizi da tè di porcellana francese delle manifatture di Saint Cloud, Chantilly, Mennecy, Vincennes e Sévres.

Al termine del giro, c’è stata una degustazione – con l’assaggio di un mélange di tè selezionato per l’occasione. –

Accompagnata dalla lettura di alcuni brani de “Il piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupéry.

Tea Party e tè americano

Il ciclo terminerà domenica 4 marzo, con “Il tè americano”: la bevanda fu al centro degli eventi che nel 1773 – a partire dal cosiddetto Boston Tea Party – portarono alla Guerra d’indipendenza americana.

In questa occasione, si ammireranno le porcellane delle manifatture inglesi di Chelsea e dello Staffordshire, e si degusterà naturalmente un classico Earl Grey; la lettura abbinata sarà quella di passi tratti da “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carroll.

Le informazioni generali sulla rassegna si trovano su www.progettomuseo.com, o si chiedono alla mail info@progettomuseo.com o al numero 081/440438 (dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 14).

Liberamente tratto da: Comunicaffè.it

Condividi:
Giudica quest'articolo
Autore
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.